Installazione stufa a pellet: cosa sapere e fattori da valutare


Prima di acquistare, verifica i giusti fattori! Corretta installazione della stufa a pellet: ecco cosa sapere per un riscaldamento a norma, in sicurezza, a basse emissioni; e che possa accedere agli incentivi e ridurre i costi in bolletta.


Ecco una domanda da porti se stai per effettuare l’installazione di una stufa a pellet: cosa sapere prima di acquistare l’apparecchio e avviare i lavori? Abbiamo già parlato della Dichiarazione di Conformità (il documento che certifica un’installazione alla regola dell’arte). Oggi vediamo quali fattori devi assolutamente valutare prima di installare la tua stufa. Obiettivo: garantire un impianto a norma, sicuro e in linea con i criteri per accedere a detrazioni fiscali e incentivi.

1. L’IMPORTANZA DELLA CANNA FUMARIA

Esiste una canna fumaria? In caso contrario, è possibile realizzarne una (progettazione e installazione)? La canna fumaria è, infatti, di fondamentale importanza in quanto:
• smaltisce i fumi della combustione senza l’ausilio di componenti elettriche e meccaniche
• scarica tali fumi sopra il tetto in modo che si disperdano in atmosfera nel migliore dei modi
• la stufa lavora meglio.
Obiettivo: ridurre drasticamente l’emissione di polveri sottili e preservare la stufa nel tempo. E se ciò non bastasse: semplicemente… è obbligatoria.

Attenzione, la canna fumaria deve essere a norma: uno scarico a parete, per esempio, non lo è e pertanto non è nemmeno sicuro. Non si tratta in fatti ‘solo’ di rispettare le normative ed evitare sanzioni, ma anche della sicurezza tua e della tua casa. Ogni anno in Italia si registrano 10.000 incendi provocati da installazioni non idonee dell’impianto fumario e dalla mancata manutenzione dello stesso.

 

 

2. INSTALLAZIONE STUFA A PELLET, COSA SAPERE? CHIEDI ALL’ESPERTO
Naturalmente non si tratta di verifiche che puoi effettuare autonomamente: come prima cosa, dovrai contattare un installatore abilitato per un sopralluogo. Ora vediamo cosa chiedergli:

• il locale è idoneo all’installazione?
• la canna fumaria (se presente) è a norma? (vd. 1. L’importanza della canna fumaria)
• è possibile aprire una presa d’aria? (è fondamentale)
• sono presenti materiali combustibili nelle vicinanze della stufa? (non devono esserci)
• è presente una presa elettrica? (è necessaria)
• potrai posizionare il generatore in modo corretto?
• come e quando dovrai effettuare la manutenzione?

Ricordati infine di chiedere all’installatore qualificato di effettuare la prima accensione della stufa testandone il corretto funzionamento.

 

3. QUANTO CALORE TI SERVE?
Dipende da molteplici fattori tra cui dimensione dell’ambiente, isolamento termico della casa e tipo di infissi. Per saperlo, rivolgiti a un progettista o un rivenditore di fiducia. Si tratta di un’informazione essenziale da considerare prima dell’acquisto, in quanto questo dato determina la potenza che dovrà avere la tua stufa.

 

3. QUANTO TI COSTA?
Prima di effettuare l’Installazione della stufa a pellet: cos’altro sapere? Quanto ti verrà a costare e come contenere i costi. L’intervento infatti può risultare un po’ costoso, ma in aiuto viene il Bonus Casa, una detrazione fiscale del 50% in 10 anni, oppure in caso di sostituzione di generatore obsoleto, c’è il Conto Termico.

Buon fuoco!