• La caldaia Eta Hack 200 installata presso l’azienda agricola La Quercia

    caldaia a cippato ETA

Eta Hack 200 a cippato abbatte i costi energetici di una fungaia in provincia di Vicenza

Anno di realizzazione: 2014
Luogo di realizzazione: Vigo di Sovizzo (VI)
Azienda produttrice della caldaia: ETA

L’azienda agricola Le Querce in provincia di Vicenza è specializzata nella coltivazione dei funghi. Prima di scegliere un impianto a biomassa, l’azienda sfruttava il calore prodotto da una caldaia a gasolio con costi però elevati: 57.000 euro/anno a fronte di un consumo di circa 77.000 litri di gasolio. Il nuovo impianto a biomassa è stato realizzato da ETA ed è composto da una caldaia a cippato Hack 200. Il consumo annuo della caldaia Hack 200 è di circa 192.500 kg di cippato. Il costo totale, quindi, è pari a 23.100 euro/anno. A fronte di 59.600 euro, che era il costo affrontato con la caldaia precedente il risparmio è di 36.500 euro/anno.