• Le due Pellematic da 56 kW di Ökofen

  • Veduta del Ristorante La Cascina

  • Serbatoi in tessuto per lo stoccaggio del pellet

  • I due accumuli inerziali.

Ristorante 100% rinnovabile con la tecnologia a pellet di Ökofen

Anno di realizzazione: 2013
Luogo di realizzazione: Farra d’Alpago (Belluno)
Azienda produttrice della caldaia: Ökofen

Nell’agosto 2013 il Ristorante La Cascina a Farra d’Alpago (Belluno), vicino al Lago di Santa Croce, ha deciso di sostituire le due vecchie caldaie a gasolio di circa 180 kW di potenza con un impianto a biomassa alimentato a pellet dalla potenza complessiva di 112 kW. Il nuovo impianto è costituito da due caldaie Ökofen Pellematic da 56 kW ciascuna, funzionanti in cascata. La scelta della soluzione in cascata permette di alternare il funzionamento delle due caldaie
in modo tale che il carico di lavoro sia ripartito uniformemente, con la possibilità di avere una modulazione della potenza dai 17 kW a carico parziale fino ai 112 kW a carico nominale. Il pellet viene stoccato in due serbatoi in tessuto, Flexilo Compact di Ökofen, modello KTG 26-18 da circa 6 tonnellate ciascuno, per una portata massima pari a 12,4 tonnellate. Completano l’impianto un accumulo inerziale di 2.500 litri, collegato con un impianto solare termico composto da 25 m² di pannelli, e due bollitori da 1.000 litri. Sul tetto del ristorante, infine, è stato installato anche un impianto fotovoltaico da 20 kW la cui energia elettrica è destinata all’autoconsumo. Si può tranquillamente affermare, quindi, che il Ristorante La Cascina è al 100% rinnovabile.