• Matteo Pippa di Schmid Italia e la UTSR 900 installata a Carcare (Savona)

  • La sede centrale di Schmid Energy Solutions a Eschlikon in Svizzera

  • UTSR 900

  • Il locale dove è collocata la centrale termica dell’impianto di teleriscaldamento

  • Il puffer da 18.000 litri che lavora in parallelo con la caldaia

  • Il cippato utilizzato per l’alimentazione dell’impianto

  • Caricamento del deposito del cippato

  • Ugelli per l’aria compressa per la pulizia dello scambiatore a fascio tubiero orizzontale

  • coclea di caricamento delle ceneri nel deposito dedicato

Da Schmid una UTSR 900 a cippato

Luogo di realizzazione: Carcare (Savona)
Anno di realizzazione: 2013
Azienda produttrice della caldaia: Schmid Italia S.r.l.

Per alimentare di acqua calda l’impianto di teleriscaldamento al servizio del polo scolastico di Carcare (Savona) in Liguria è stata installata una caldaia Schmid UTSR 900 da 900 kW abbinata a un filtro elettrostatico che desse garanzie certe e affidabili in tema di qualità e salubrità dell’aria.
L’acqua viene immessa nella rete di teleriscaldamento a una temperatura di 83 °C; il punto più lontano raggiunto è a 600 metri di distanza, per cui nel suo complesso la rete è lunga 1.200 metri. Le utenze collegate sono 9 ed, essendo l’impianto entrato in funzione nel dicembre 2013, nel primo anno di funzionamento hanno consumato 1.650.000 kWh. L’utente finale paga il calore circa 100 euro/MWh (più IVA al 22%).