Tor des Geants, energia pulita: ecco come un runner te la spiega in 3 passi (o meglio, falcate)

tor des geants_riscaldarsi a legna e pellet


Scegliere il carburante giusto è fondamentale per una buona prestazione, lo sa bene il runner Francesco Fazio che fra 2 giorni correrà il Tor des Geants. Un’avventura perfetta anche per raccontare 3 step da seguire per riscaldarsi a legna e pellet a basse emissioni e in un’ottica di sostenibilità.


 

Cos’hanno in comune un runner e… una stufa?Presto detto, ma prima di rispondere chiariamo il significato di questa domanda un po’ particolare.

Francesco Fazio, runner padovano, fra tre giorni correrà il Tor des Geants, la gara di trail più dura al mondo con uno sviluppo di 330 km e 24.000 metri di dislivello positivo ai piedi dei Quattromila della Val d’Aosta. Seguendo l’avvicinamento di Francesco alla gara (in qualità di sponsor e sostenitori) abbiamo notato un filo conduttore tra – ebbene sì – alcuni aspetti della routine di un corridore e quelli del riscaldamento a legna e pellet.

Così, con la stagione termica alle porte, e quindi con la necessità di ricordare l’importanza di un riscaldamento a basse emissioni per salvaguardare la qualità dell’aria, eccoci a farlo così…  Con alcuni semplicissimi passi per un riscaldamento corretto e sostenibile per l’ambiente.

 

A) L’IMPORTANZA DI AVERE UN OBIETTIVO
Una piccola premessa: senza un obiettivo, non si arriva da nessuna parte. Quello del runner è chiaro: raggiungere il traguardo, la fine del percorso. E in termini di riscaldamento? L’obiettivo è il tuo, ovvero riscaldarti a legna e pellet:
risparmiando sui costi in bolletta
riducendo le emissioni di polveri sottili nell’aria
• contrastando i cambiamenti climatici (causati dall’emissione di CO2 dei combustibili fossili come il gas).

 

B) A CIASCUNO IL SUO COMBUSTIBILE
Ed eccoci a rispondere alla domanda iniziale: cos’hanno in comune un runner e una stufa?Per garantire una prestazione ottimale, hanno entrambi bisogno del giusto carburante! Un’alimentazione equilibrata e completa dei nutrienti necessari all’organismo, per il runner. E un combustibile di qualità per stufe, caldaie e inserti camino.
☛ STEP 1 – Usa solo legna e pellet di qualità certificata.
In questo modo le emissioni si riducono fino al 70%. E per semplificarti il lavoro: una video-pillola di Luca Mercalli ti spiega come scegliere la legna e il pellet nel rispetto di aria e ambiente.

 

C) CONOSCI IL TUO PERCORSO
Ogni runner lo sa: a percorsi diversi, approcci diversi. Salite, discese, variazioni del tracciato, tipo di terreno… conoscere il percorso da affrontare aiuta anche in fase di allenamento.Un percorso dalla partenza all’arrivo che, riproduce perfettamente quello dal bosco al camino. Perché conoscere la provenienza della propria fonte di riscaldamento è essenziale se si vogliono ridurre costi ed emissioni di polveri sottili.
STEP 2 – Scegli consapevolmente l’apparecchio di riscaldamento e il combustibile.
Le certificazioni di qualità ti aiutano guidandoti nella scelta in fase di acquisto. Con semplicità e trasparenza. Ti basterà infatti trovare i marchi di qualità sui prodotti con cui riscaldi la tua casa, per avare la garanzia di qualità lungo tutta la filiera:
1. dal bosco, legna e pellet prelevati da una gestione forestale sostenibile;
2. al camino, apparecchi di riscaldamento studiati per contenere le emissioni fino al 70%.

Le certificazioni di qualità da cercare sono:
Aria Pulita, per stufe, caldaie e inserti camino;
BiomassPlus, per la legna;
Pellet ENplus®, per il pellet.

 

D) NON SCORDIAMO L’ALLENAMENTO
Naturalmente un aspetto fondamentale nella routine di un atleta è l’allenamento. E così come il corpo va mantenuto in forma, il buon mantenimento di stufe, caldaie e inserti camino è essenziale per 1. ridurre le emissioni di polveri sottili2. preservare le prestazioni nel tempo e ridurre i costi (minore usura significa minori interventi nel tempo e maggiore durata del prodotto)3. garantire una maggiore sicurezza nel tempo4. … rispettare la Legge!
☛ STEP 3 – Fai eseguire una corretta e regolare manutenzione.
Una volta all’anno, ed esclusivamente ad opera di manutentori abilitati.

 

Con questo programma in 3 semplici passi sei pronto per riscaldarti correttamente, #perunariapulita e per contrastare i cambiamenti climatici grazie a un calore pulito.

AIEL – Associazione italiana energie agroforestali, con EnergiaDalLegno, sponsor di Francesco Fazio al Tor des Geants. Forza Francesco!!